indietro

Circolare relativa alla formazione delle tabelle di composizione degli Uffici del giudice di pace per il triennio 2015-2017

circolari e risoluzioni - VIII commissione


21 maggio 2014
Circolare relativa alla formazione delle tabelle di composizione degli Uffici del giudice di pace per il triennio 2015-2017

Circolare relativa alla formazione delle tabelle di composizione degli Uffici del giudice di pace per il triennio 2015-2017 , deliberata il 21 maggio 2014 reca le disposizioni sostanziali e processuali per l’organizzazione degli uffici del Giudice di Pace.

Si afferma che le proposte tabellari debbono costituire un progetto organizzativo funzionale all’esigenza di assicurare qualità della risposta ed efficienza del servizio giudiziario.

In particolare è riaffermato il principio della predeterminazione dei criteri oggettivi e verificabili per la distribuzione degli affari civili e penali all’interno dell’ufficio, e la necessaria tendenza a garantire, anche in ragione del perseguimento dell’obiettivo di una durata ragionevole dei processi, un’equiparazione del carico di lavoro tra i giudici di pace.

Viene ribadito che criteri predeterminati devono essere adottati anche per i meccanismi di sostituzione del giudice assente o impedito e nei casi in cui il giudice si debba astenere o sia oggetto di ricusazione.

Con riferimento alla vacanza o assenza non breve dei giudici, il Consiglio ha ritenuto di limitare le ipotesi di “reggenza”.

La delibera determina le scansioni procedimentali per l’approvazione del progetto organizzativo, proposto dal Presidente della Corte d’appello sulla base delle segnalazioni dei Coordinatori degli Uffici del giudice di pace; acquisito il parere del Consiglio giudiziario esso diviene efficace con l’approvazione del  CSM .

  • Email