Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella sezione note legali.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie.

indietro

Incompatibilità dell'esercizio dell'attività professionale forense nel circondario del Tribunale ove si espletano le funzioni di giudice di pace

circolari e risoluzioni - VIII commissione


18 maggio 2011
Incompatibilità dell'esercizio dell'attività professionale forense nel circondario del Tribunale ove si espletano le funzioni di giudice di pace

La delibera afferma: a) l'esercizio non stabile e continuativo dell'attività forense nello stesso circondario ove si esercitano le funzioni di giudice di pace dovrà essere valutato con riferimento all'attività in concreto svolta e non è possibile in astratto e in via preventiva stabilire una quantificazione degli incarichi professionali; b) il divieto di attività stragiudiziale è connesso allo sbocco eventuale in sede giudiziale, con la conseguenza che ogni qualvolta detto sbocco possa ricadere nel circondario ove il giudice di pace esercita le funzioni giudiziarie si presenta operativo il divieto di cui all'art. 8, commi 1-bis e 1-ter, della legge 21 novembre 1991, n. 374, e successive modificazioni.

  • Email

immagine organizzazione innovazione e statistiche organizzazione innovazione
e statistiche
immagine international corner area internazionale international corner
area internazionale