Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella sezione note legali.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie.

indietro

Impedimento del magistrato e supplenza

circolari e risoluzioni - VII commissione


05 giugno 2019
Impedimento del magistrato e supplenza

Nella risposta a quesito del 5 giugno 2019 si afferma che in caso di impedimento temporaneo del giudice, sia pur reiterato nel tempo deve farsi ricorso allo strumento della supplenza interna; spetta poi al dirigente dell’ufficio valutare se fare ricorso ai magistrati già indicati nelle tabelle come supplenti o ad apposita variazione tabellare; alla supplenza per tutte o solo per alcune delle funzioni svolte dal magistrato impedito; ad un unico supplente per tutti i periodi di assenza o segmentando gli stessi; infine dovrà valutare le modalità di ripartizione del ruolo.

Quanto al problema dei procedimenti collegiali posti in decisione, la delibera afferma che la soluzione va individuata a livello processuale, esulando dalle competenze amministrative del CSM, eventualmente adottando le opportune variazioni tabellari ove necessarie.

  • Email

immagine organizzazione innovazione e statistiche organizzazione innovazione
e statistiche
immagine international corner area internazionale international corner
area internazionale