Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella sezione note legali.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie.

indietro

Coordinamento dell'ufficio del Giudice di pace - attribuzione di compiti ai magistrati collaboratori del Presidente del Tribunale

circolari e risoluzioni - VIII commissione


06 settembre 2017
Coordinamento dell'ufficio del Giudice di pace - attribuzione di compiti ai magistrati collaboratori del Presidente del Tribunale

Con la presente risposta a quesito, in relazione ai compiti attribuiti ai magistrati collaboratori del Presidente del Tribunale, il Consiglio, considerato che l’art. 5 della legge n. 57/2016 non consente alcuna forma di delega da parte del Presidente del Tribunale ai singoli giudici dell’ufficio e che, quindi, non soltanto non è possibile la delega completa ma neppure la delega di determinati e singoli affari, chiarisce che il Presidente può avvalersi della collaborazione dei singoli giudici per determinate attribuzioni, ma sempre nei limiti dell’ausilio, ossia senza una vera e propria delega che spogli lo stesso Presidente della responsabilità di funzioni che per legge spettano soltanto a lui.

  • Email

immagine organizzazione innovazione e statistiche organizzazione innovazione
e statistiche
immagine international corner area internazionale international corner
area internazionale