Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella sezione note legali.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie.

indietro

Risoluzione di programma sulle nuove competenze della Sesta Commissione in materia di contrasto alla corruzione e alla criminalità organizzata e terroristica

circolari e risoluzioni - VI commissione e CPO


06 dicembre 2017
Risoluzione di programma sulle nuove competenze della Sesta Commissione in materia di contrasto alla corruzione e alla criminalità organizzata e terroristica

Con la delibera in oggetto, su proposta della Sesta commissione, il plenum ha approvato la risoluzione programmatica relativa alle linee di intervento in materia di contrasto alla criminalità organizzata e terroristica ed alla corruzione. La delibera traccia un bilancio delle attività del primo anno di lavoro in cui le competenze appena indicate sono state attribuite alla Sesta commissione, ripercorrendo i principali settori di intervento (aggressione ai patrimoni illeciti, tutela dei minori e contrasto alla criminalità organizzata, situazione degli uffici giudiziari di Foggia e Bari, pubblicazione di atti e documenti relativi a Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e Paolo Borsellino nei 25 anni dall’uccisione, strumenti investigativi di contrasto all’immigrazione clandestina, assetto del coordinamento investigativo per effetto delle attribuzioni alla DNAA delle competenze in materia di terrorismo internazionale, rapporti con Eurojust e con l’ANAC). Con riferimento alle attività future, la Commissione ritiene necessario orientare i propri lavori su studi mirati relativi alle diverse realtà impegnate nel contrasto alla criminalità organizzata, per verificare come i diversi modelli investigativi e organizzativi sperimentati nei diversi uffici si attaglino alle peculiarità dei vari territori e dei relativi epifenomeni criminali. Peculiare attenzione, in tale contesto, sarà dedicata al centro nord, dove le manifestazioni delittuose si declinano con modalità innovative.

Inoltre, in stretto collegamento con il lavoro già svolto in materia di aggressione ai patrimoni illeciti, verranno approfondite le tematiche inerenti la collaborazione con l’Agenzia nazionale per i beni confiscati, l’istituzione di una Procura europea, i rapporti tra ANAC e autorità giudiziaria.

  • Email

immagine organizzazione innovazione e statistiche organizzazione innovazione
e statistiche
immagine international corner area internazionale international corner
area internazionale