Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella sezione note legali.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie.

Corsi e incontri di formazione









Scuola Superiore della Magistratura

Cod.: P16013 - Data: 17-19 febbraio 2016 - Responsabili del corso: Giacomo Fumu, Ernesto Aghina , Luisa Napolitano Esperto formatore: Maria Cristina Amoroso 1

La diffusione del nuovo sistema informativo della cognizione penale sul territorio nazionale impone una riflessione sugli applicativi informatici a disposizione del magistrato penale per l’organizzazione e la gestione del proprio lavoro.

Il corso si propone pertanto l’obiettivo di approfondire tutti gli aspetti del processo penale telematico anche nella prospettiva di far conoscere e diffondere le "buone prassi informatiche" esistenti nei diversi uffici giudiziari: dal nuovo registro penale SICP versione 7.0 alla CONSOLLE del magistrato penale integrata con il programma di redazione dei provvedimenti “Atti e Documenti” fornito di firma digitale, al portale per la trasmissione telematica delle notizie di reato, ai vari programmi per l’assegnazione automatica dei fascicoli, alle piattaforme documentali.
Si esaminerà anche l’integrazione tra gestore del registro e le piattaforme documentali, la gestione informatica dell’acquisizione delle fatture e della liquidazione delle spese di giustizia, l’implementazione e la diffusione del nuovo sistema di comunicazione telematica gestito dal portale SNT, reso cogente per l’avvio obbligatorio delle notifiche telematiche (art. 16.9 D.L. 179/2012).



  • Email