indietro

Sentenza n. 36/2015

Provvedimenti


Sentenza n. 36/2015

Presidente: LEONE                                           Estensore: PALAMARA

 

Illecito disciplinare nell’esercizio delle funzioni- Doveri del magistrato – Diligenza - La grave violazione di legge determinata da ignoranza o negligenza inescusabile- Giudice - Omesso controllo della scadenza del termine massimo della custodia cautelare – Tardiva liberazione dell’imputato - Detenzione comunque  imposta da un  diverso titolo restrittivo definitivo – Conseguenze - Fatto di scarsa rilevanza – Illecito disciplinare – Insussistenza.

Non integra l’illecito disciplinare nell’esercizio delle funzioni per la grave violazione di legge determinata da ignoranza o negligenza inescusabile la condotta del giudice il quale ometta di effettuare il necessario  controllo sulla scadenza del termine massimo di durata di una  misura cautelare  custodiale qualora la scadenza di esso non determini alcun effetto negativo  sullo  status libertatis del condannato per essere lo stesso detenuto sulla scorta di diverso e definitivo titolo atteso che, in tale evenienza, il fatto può ritenersi di  scarsa rilevanza , ai sensi dell’art. 3 bis del d. lgs. 109/2006.

Riferimenti normativi:
Decreto legisl. 23 febbraio 2006, n. 109, art. 3 bis

 

allegati

Sentenza n. 36 del 2015 (33 kB)

  • Email