indietro

Sentenza n. 30/2015

Provvedimenti


Sentenza n. 30/2015

Presidente est. : LEONE

 

Illecito disciplinare fuori dell’esercizio delle funzioni – L’assunzione di incarichi extragiudiziari senza la prescritta autorizzazione del Consiglio superiore della magistratura – Esercizio occulto e di fatto della funzione di arbitro – Autorizzazione del Consiglio Superiore della Magistratura –Esclusione – Illecito disciplinare – Sussistenza.

Integra l’illecito disciplinare fuori dell’esercizio delle funzioni per l’assunzione di incarichi extragiudiziari senza la prescritta autorizzazione del Consiglio superiore della magistratura la condotta del magistrato  il quale,  senza aver ottenuto la prescritta autorizzazione del Consiglio Superiore della magistratura, eserciti di fatto ed in maniera occulta le funzioni di arbitro nell’ambito di  una complessa controversia.

Riferimenti normativi:
Decreto legisl. 23 febbraio 2006, n. 109, art. 3, comma 1, lett. c)

 

 

Illecito disciplinare fuori dell’esercizio delle funzioni – Lo svolgimento di attività incompatibili con la funzione giudiziaria di cui all’art. 16 , comma 1 del regio decreto 30 gennaio 191 n. 12 e successive modificazioni , o attività tali da recare concreto pregiudizio all’assolvimento dei doveri disciplinati dall’art. 1 – Esercizio occulto e di fatto della funzione di arbitro – Illecito disciplinare – Sussistenza.

Integra l’illecito disciplinare fuori dell’esercizio delle funzioni per lo  svolgimento di attività incompatibili con la funzione giudiziaria di cui all’art. 16, comma 1 del regio decreto 30 gennaio 191 n. 12 e successive modificazioni, o attività tali da recare concreto pregiudizio all’assolvimento dei doveri disciplinati dall’art. 1 la condotta del magistrato  il quale  eserciti di fatto ed in maniera occulta le funzioni di arbitro nell’ambito di una complessa controversia.

Riferimenti normativi:
Decreto legisl. 23 febbraio 2006, n. 109, art. 3, comma 1, lett. d)

 

allegati

Sentenza n. 30 del 2015 (36,4 kB)

  • Email