indietro

Mutamento funzioni tabellari e trasferimento a funzioni requirenti

circolari e risoluzioni - VII commissione


19 dicembre 2019
Mutamento funzioni tabellari e trasferimento a funzioni requirenti

Nella risposta a quesito del 19 dicembre 2019 si afferma che il magistrato che per effetto di trasferimento passa dallo svolgimento di funzioni giudicanti civili a funzioni requirenti nell’ambito del medesimo distretto (ai sensi dell’art. 13 d.lgs. 160/06) non può essere destinato, nelle more della presa di possesso presso il nuovo ufficio, a funzioni penali, perché si entrerebbe in contrasto con il divieto di cui all’art. 13, la cui ratio risiede nel garantire che un magistrato non svolga nello stesso distretto funzioni giudicanti e requirenti nel medesimo settore.