indietro

consolle del magistrato

consolle del magistrato









l'applicativo dei giudici

La Consolle del Magistrato è un’applicazione Java ed è l’unico programma che consente ai giudici ed ai suoi assistenti di gestire il Processo Civile Telematico (PCT). Tramite questo programma il giudice, da un lato, ha la visione di tutto il suo ruolo e delle informazioni e dei dati di ciascuna procedura presenti nei registri di cancelleria, dall’altro, ha la possibilità di redigere, tramite Word di MS Windows, provvedimenti, di firmarli digitalmente e di trasmetterli al cancelliere per la loro pubblicazione all’interno del fascicolo informatico. La redazione dei provvedimenti è facilitata dalla possibilità di predisporre modelli di provvedimenti che, tramite l’inserimento dei cd. placeholders o dei frasari, sfruttano per la loro compilazione i dati presenti nei registri.

Con la Consolle si possono fare ricerche giurisprudenziali ed esaminare i fascicoli messi in visione da altri giudici; il presidente della sezione può, inoltre, controfirmare i provvedimenti collegiali redatti dall’estensore. 

Sono state di recente realizzate anche la Consolle di Udienza e la Consolle del PM (affari civili).

 

manuali

I manuali aggiornati della Consolle, compresi quelli della Consolle di Udienza e del PM (affari civili), sono scaricabili dal sito del Ministero della Giustizia, consultabile anche dall'esterno della Rete Unitaria della Giustizia mediante le credenziali ADN.

Vai alla pagina "Manuali" del sito del Ministero

 

video tutorial

Sul sito WikiAreaCivile del DGSIA, consultabile anche dall'esterno della Rete Unitaria della Giustizia mediante le credenziali ADN, sono disponibili anche alcuni video tutorial sull'utilizzo della Consolle.

Video Tutorial

Altri video sono disponibili nella sezione "documentazione" della formazione (Corso P14046).



  • Email