indietro

Inaugurazione dell’Anno giudiziario

News


02 gennaio 2020

Inaugurazione dell’Anno giudiziario

L’anno giudiziario 2020 viene inaugurato il 31 gennaio presso la Corte di Cassazione e il 1 febbraio presso le 26 Corti di Appello.

Durante l’assemblea generale della Corte di Cassazione, alla presenza del Capo dello Stato, il Primo presidente Giovanni Mammone tiene la propria relazione sull’amministrazione della giustizia. Successivamente, intervengono il Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, il Vice Presidente del CSM David Ermini, il Procuratore generale della Cassazione Giovanni Salvi, l’Avvocato generale dello Stato e il Presidente del Consiglio Nazionale Forense.

Durante le cerimonie del 1 febbraio, invece, le relazioni sull’amministrazione della giustizia nei diversi distretti sono tenute dai Presidenti delle Corti di Appello. Successivamente intervengono un rappresentante del Ministro della Giustizia, un rappresentante del CSM e il Procuratore generale, nonché i rappresentanti dell’Avvocatura e di altri organi istituzionali. Nello specifico, la relazione del Presidente della Corte d’Appello è un’analisi sull’attività svolta nel distretto e sui più rilevanti profili problematici del distretto, anche con riferimento agli effetti delle più recenti riforme processuali civili e penali.

Le modalità organizzative delle cerimonie sono disciplinate dal CSM con la delibera del 17 dicembre 2019.

Sono stati altresì individuati i componenti che rappresenteranno il CSM presso le Corti di Appello.

Tutti i documenti ed i materiali relativi all’inaugurazione dell’anno giudiziario, ivi compresi quelli relativi agli anni precedenti sono disponibili nella sezione del sito dedicata.

  • Email