indietro

La scomparsa di Giorgio Santacroce, la commemorazione del Primo Presidente della Cassazione Giovanni Canzio

News


14 gennaio 2017

La scomparsa di Giorgio Santacroce, la commemorazione del Primo Presidente della Cassazione Giovanni Canzio
Il Primo Presidente Giorgio Santacroce al Plenum del CSM

Venerdì 13 gennaio 2017 si è spento Giorgio Santacroce, magistrato dalle grandi doti giuridiche e umane che, dopo essere stato a lungo alla Procura di Roma e in Cassazione come Consigliere, ha coronato la prestigiosa carriera venendo nominato prima Presidente della Corte di Appello di Roma e poi Primo Presidente della Corte di Cassazione.

Numerosi i processi importanti di cui si è occupato in oltre quarant'anni di attività: terrorismo eversivo rosso (NAP), nero (Avanguardia Nazionale) e internazionale, P2, Banda della Magliana, fondi neri BNL, la revisione dell’omicidio Calabresi, l’omicidio di Marta Russo, il procedimento a carico di Annamaria Franzoni.

Come Primo Presidente della Suprema Corte Santacroce è stato anche componente di diritto del Consiglio Superiore della Magistratura.

Intenso il ricordo dell'attuale Primo Presidente della Cassazione, Giovanni Canzio, che, esprimendo il proprio cordoglio, ha descritto il suo predecessore come un magistrato che “con le sue alte doti morali, la Sua forte carica di umanità e l'indiscutibile carisma” ha onorato la carica di Primo Presidente. Uomo dal tratto umano, affabile e generoso, Santacroce "è stato un giurista che ha costituito un prezioso punto di riferimento per l’intera Cassazione".

 

  • Email