indietro

CSM, solidarietà del Plenum al PG Ciccolo per ignobili attacchi

Comunicati stampa



Consiglio Superiore Magistratura Logo
CSM, solidarietà del Plenum al PG Ciccolo per ignobili attacchi


L’assemblea del Consiglio Superiore della Magistratura, riunitasi nella mattinata odierna, ha visto succedersi gli interventi di numerosi Consiglieri circa gli editoriali di stampa con i quali il dottor Pasquale Ciccolo, Procuratore Generale della Corte di Cassazione, è stato sottoposto ad ignobili attacchi personali ed inammissibili insinuazioni, in relazione all’avvio della azione disciplinare nei confronti  di un magistrato.

Il Consiglio Superiore della Magistratura, nell’Assemblea odierna, ha espresso al Procuratore Generale la più ampia solidarietà ed ha respinto con forza ogni tentativo di attaccare le persone che, durante l’intera loro vita professionale, hanno sempre dimostrato capacità, correttezza ed integrità e riserbo.

L’Assemblea del CSM ha anche ribadito che l’esercizio dell’azione disciplinare, così come di quella penale, consta di atti dovuti e che, in questo come in tutti gli altri casi, tale potere - dovere è stato legittimamente e correttamente esercitato. L’assemblea ha infine respinto con forza l’attacco rivolto alle proprie prerogative costituzionali, evidenziando come le funzioni proprie del CSM, e a maggior ragione il procedimento giurisdizionale che sanziona gli illeciti disciplinari dei magistrati, sono sempre esercitate al riparo da ogni condizionamento esterno.  

 

Roma, 10 maggio 2017

  • Email