indietro

CSM, VISITA DELLA PRIMA COMMISSIONE A TEMPIO PAUSANIA

Comunicati stampa



Consiglio Superiore Magistratura Logo
CSM, VISITA DELLA PRIMA COMMISSIONE A TEMPIO PAUSANIA


Pesante e’ il bilancio della visita condotta negli uffici giudiziari di Tempio Pausania dalla prima commissione del CSM, presieduta dal togato  Sebastiano Ardita, e composta dai togati Antonio D’Amato e Concetta Grillo e dal laico Filippo Donati.

“Abbiamo trovato - sottolineano i Consiglieri del Csm dopo la visita al Tribunale - un ambiente giudiziario in condizioni disastrose dal punto di vista strutturale, ambientale e delle risorse. Un tribunale dove, all’indomani di gravi scandali che hanno portato all’allontanamento di alcuni giudici, sono stati inviati giovani magistrati impegnati ad affrontare cause delicate avendo fino a duemila pendenze sul ruolo. Colleghi chiamati ad operare in una situazione disastrosa impegnati in procedimenti anche datati, che corrono sul filo della prescrizione. Tra i nuovi arrivati c’è chi ha scritto fino al 90% delle sentenze per prescrizione”.

Si parla di “carichi insostenibili che incidono sulla sana e corretta gestione dei ruoli”. Gli organici del personale di segreteria già insufficienti sono scoperti. In procura solo 13 posti sono coperti su 20 e mancano tutte le figure dirigenziali. Adesso la situazione è migliorata perché alcune richieste del presidente del tribunale sono state accolte dal ministero, ma l’attività ispettiva ha evidenziato ricevute di ritorno delle notifiche conservate in scatole per scarpe, sistemi informatici poco implementati o assenti, aule fatiscenti in un palazzo di giustizia collocato in una vecchia scuola. Fino a qualche tempo fa vi era un solo bagno agibile per tutto il tribunale civile (in cui andavano in modo promiscuo sia i magistrati che il pubblico)”.

“Il CSM è venuto qui a far sentire la sua presenza e la vicinanza a questi magistrati, per tutelare e valorizzare il loro lavoro che è l’unico strumento per ridare credibilità alla giustizia in questo territorio. Cercheremo le responsabilità di questo sfascio laddove vanno trovate, ma non certo tra coloro che attualmente operano con grande sforzo in condizioni estreme”.

Queste le parole del Presidente della Prima Commissione Sebastiano Ardita, condivise con i Consiglieri del Csm presenti a Tempio Pausania.

Tempio Pausania, 22 gennaio 2020