indietro

Corte di Giustizia - pronuncia pregiudiziale relativa al mandato di arresto europeo e all'autorità giudiziaria emettente (Irlanda)

pareri e proposte


20 marzo 2019
Corte di Giustizia - pronuncia pregiudiziale relativa al mandato di arresto europeo e all'autorità giudiziaria emettente (Irlanda)

Nel parere del 20 marzo 2019, in riferimento ad una causa pregiudiziale pendente davanti alla Corte di Giustizia UE in ordine alla effettiva indipendenza – ai fini della normativa sul mandato di arresto europeo - di un pubblico ministero soggetto direttamente o indirettamente alla direzione o alle istruzioni del Ministero della Giustizia e alla possibilità di qualificare autorità giudiziaria (sempre ai fini della normativa sul MAE) di un organo che si limiti ad effettuare le indagini, senza svolgere funzioni giudiziarie, si afferma che le differenze fra ordinamento irlandese, tedesco e italiano in materia di inquadramento e funzioni dell’autorità giudiziaria e del pubblico ministero sono tali da ritenere insussistente l’interesse italiano a intervenire innanzi alla Corte di Giustizia.

  • Email