indietro

Concorsi interni - legittimazione

circolari e risoluzioni - VII commissione


24 settembre 2018
Concorsi interni - legittimazione

Nella risposta a quesito del 24 settembre 2018 si afferma che anche il magistrato perdente posto per soppressione della sezione di cui era presidente è soggetto al termine di legittimazione per i concorsi interni, fatta salva l’esistenza di esigenze di servizio che consentano al dirigente di prescindere, motivatamente, da tale requisito. Difatti, l’art. 123 della circolare sulle tabelle non prevede deroghe alle regole generali sulla legittimazione.

  • Email