indietro

Brevi dal plenum

News


30 aprile 2019

Brevi dal plenum

Il plenum, nelle sedute del 30 aprile 2019, ha adottato le seguenti delibere:

 

Uffici direttivi:

  • Presidente sezione Corte cassazione: nominato Umberto Berrino, attualmente consigliere corte cassazione
  • Presidente sezione Corte cassazione: nominata Rosa Maria Di Virgilio, attualmente consigliere corte cassazione
  • Presidente tribunale sorveglianza Trieste: nominato Giovanni Maria Pavarin, attualmente magistrato sorveglianza Venezia

Collocamenti fuori ruolo:

  • Antonio Tarallo: deliberata la conferma del collocamento fuori ruolo presso la Corte EDU, dipartimento esecuzione delle sentenze

Trasferimenti extraordinem:

  • Lucia Musti: deliberata la riassegnazione quale sostituto procuratore generale Bologna, a seguito di riesame per effetto di giudicato amministrativo

Pubblicazione posti: Sono stati pubblicati i posti vacanti di secondo grado, gravati da un notevole carico di lavoro. I termini di scadenza per la presentazione delle domande sono fissati al 14 maggio 2019. L’elenco completo dei posti è disponibile in calce.

 

 

Su proposta della I commissione, in risposta a vari quesiti, è stato affermato che non sussiste incompatibilità fra lo svolgimento del tirocinio quale magistrato ordinario e l’iscrizione all’albo dei praticanti notai ai fini dello svolgimento della relativa pratica, non essendo rinvenibile alcun divieto nell’art. 16 ord.giud, che fa riferimento esclusivamente all’esercizio della libera professione e non alla mera pratica.

Inoltre, non sussiste incompatibilità fra la funzione giudiziaria e l’assunzione della qualità di socio accomandante in una società in accomandita semplice, atteso che il divieto di cui all’art. 16 ord.giud. è riferito solo allo svolgimento di attività gestoria o di amministrazione diretta, che non sussiste nel caso di socio accomandante.

Infine, non sussiste incompatibilità fra la funzione giudiziaria e il possesso di una quota minoritaria del capitale sociale di una società agricola costituita nella forma della srl a condizione che l’interessato non svolga direttamente o indirettamente attività di amministrazione, atteso che il divieto di cui all’art. 16 ord.giud. è riferito solo allo svolgimento di attività gestoria.

In ogni caso, va valutata poi in concreto la compatibilità fra tali compartecipazioni societarie e le condizioni di credibilità, prestigio, correttezza ed indipendenza che devono accompagnare lo svolgimento delle funzioni giudiziarie.

 

I testi di tutte le proposte approvate dal plenum (fatti salvi eventuali emendamenti) sono consultabili nella sezione del sito relativa agli ordini del giorno di plenum. Nella sezione concorsi e interpelli, inoltre, saranno disponibili nei prossimi giorni il bando relativo ai posti vacanti di secondo grado, l’interpello per il rinnovo di un componente della STO (settore civile) e quello per la nomina dei Referenti degli archivi di merito (RAM) in alcuni distretti.

 

 

ELENCO DEI POSTI PUBBLICATI DI SECONDO GRADO

DISTRETTO DI ANCONA (2 posti)

  • Consigliere Corte Appello Ancona 2 posti (1 civile – 1 penale)

DISTRETTO DI BARI (2 posti)

  • Consigliere Corte Appello Bari 2 posti (1 civile – 1 penale)

DISTRETTO DI BOLOGNA (5 posti)

  • Consigliere Corte Appello Bologna 4 posti (1 civile – 3 penale)
  • Consigliere Sezione Lavoro Bologna 1 posto

DISTRETTO DI BRESCIA (4 posti)

  • Consigliere Corte Appello Brescia 4 posti (2 civile – 2 penale)

DISTRETTO DI CATANIA (1 posto)

  • Consigliere Corte Appello Catania 1 posto (1 civile)

DISTRETTO DI CATANZARO (4 posti)

  • Consigliere Corte Appello Catanzaro 4 posti (2 civile – 2 penale)

DISTRETTO DI FIRENZE (5 posti)

  • Consigliere Corte Appello Firenze 2 posti (2 civile)
  • Consigliere Sezione Lavoro Firenze 1 posto
  • Sostituto Procuratore Generale Firenze 2 posti

DISTRETTO DI GENOVA (4 posti)

  • Consigliere Corte Appello Genova 3 posti (3 civile)
  • Sostituto Procuratore Generale Genova 1 posto

DISTRETTO DI L’AQUILA (2 posti)

  • Consigliere Corte Appello L’Aquila 2 posti (1 civile – 1 penale)

DISTRETTO DI LECCE (1 posto)

  • Consigliere Corte Appello Lecce 1 posto (1 penale)

DISTRETTO DI MILANO (14 posti)

  • Consigliere Corte Appello Milano 13 posti (6 civile – 7 penale)
  • Consigliere Sezione Lavoro Milano 1 posto

DISTRETTO DI NAPOLI (22 posti)

  • Consigliere Corte Appello Napoli 16 posti (2 civile- 13 penale- 1 promiscuo)
  • Consigliere Sezione Lavoro Napoli 3 posti
  • Sostituto Procuratore Generale Napoli 3 posti

DISTRETTO DI PALERMO (2 posti)

  • Consigliere Corte Appello Palermo 1 posto (1 civile)
  • Sostituto Procuratore Generale Palermo 1 posto

DISTRETTO DI PERUGIA (2 posti)

  • Consigliere Corte Appello Perugia 2 posti (2 civile)

DISTRETTO DI POTENZA (1 posto)

  • Consigliere Corte Appello Potenza 1 posto (1 civile)

DISTRETTO DI REGGIO CALABRIA (3 posti)

  • Consigliere Corte Appello Reggio Calabria 3 posti (3 penale)

DISTRETTO DI ROMA (17 posti)

  • Consigliere Corte Appello Roma 11 posti (4 civile – 7 penale)
  • Consigliere Sezione Lavoro Roma 2 posti
  • Sostituto Procuratore Generale Roma 4 posti

DISTRETTO DI SALERNO (1 posto)

  • Consigliere Corte Appello Salerno 1 posto (1 civile)

DISTRETTO DI TORINO (5 posti)

  • Consigliere Corte Appello Torino 3 posti (3 penale)
  • Sostituto Procuratore Generale Torino 2 posti

DISTRETTO DI VENEZIA (2 posti)

  • Consigliere Sezione Lavoro Venezia 2 posti

SEZ. DIST. CORTE DI APPELLO DI SASSARI (1 posto)

  • Consigliere Corte Appello Sassari 1 posto (1 penale)

SEZ. DIST. CORTE DI APPELLO DI TARANTO (3 posti)

  • Consigliere Corte Appello Taranto 2 posti (1 civile – 1 penale)
  • Sostituto Procuratore Generale Taranto 1 posto
  • Email