indietro

Brevi dal plenum

News


21 novembre 2018

Brevi dal plenum

Il plenum, nelle sedute del 21 novembre 2018, ha adottato le seguenti delibere:

 

Uffici direttivi:

  • Procuratore minorenni Messina: nominato il dott. Andrea Pagano, attualmente sostituto procuratore minorenni Messina

Uffici semidirettivi:

  • Presidente sezione corte appello sezione distaccata Bolzano: nominata la dott.ssa Silvia Monaco, attualmente consigliere corte appello Bolzano
  • Presidente sezione corte appello Trento: nominato il dott. Mario Bazzo, attualmente presidente sezione corte appello Venezia

Ricollocamenti in ruolo:

  • dott. Fabio Napoleone, ex componente CSM: deliberato il ricollocamento in ruolo quale sostituto procuratore generale Milano

Collocamenti fuori ruolo:

  • dott.ssa Carmela Chiara Palermo: deliberata la conferma del collocamento fuori ruolo presso il Ministero della pubblica amministrazione, unità per la semplificazione
  • dott. Federico Vincenzo Amedeo Rolfi, attualmente giudice tribunale Milano: deliberato il collocamento fuori ruolo presso il Ministero della Giustizia, ufficio legislativo

Trasferimenti ordinari:

  • Sostituto procuratore generale Ancona: dott. Luigi Ortenzi, sostituto procuratore Macerata
  • Consigliere corte appello Catania:
    • dott. Roberto Maria Centaro, fuori ruolo presso il Ministero degli Esteri quale esperto giuridico
    • dott.ssa Maria Stessa Arena, giudice tribunale Catania
    • dott. Nicolò Crascì, giudice tribunale Catania
    • dott. Antonino Fichera, giudice tribunale Catania
  • Consigliere corte appello Salerno: dott.ssa Marcella Pizzillo, sostituto procuratore Benevento
  • Giudice tribunale Siracusa: dott. Salvatore Ettore Cavallaro, giudice tribunale Catania

Trasferimenti ordinari:

  • Sostituto procuratore Ancona: dott.ssa Valentina Bifulco, sostituto procuratore Nola (trasferimento per ricongiungimento a coniuge militare)

 

Su proposta della Sesta commissione, è stato approvato con 19 voti favorevoli, 4 voti contrari (Lanzi, Basile, Cavanna, Donati) e 2 astensioni (Benedetti, Gigliotti) il parere – richiesto dal Ministro della Giustizia ai sensi dell’art. 10 l. 195/58 - sul decreto legge in materia di protezione internazionale, immigrazione e sicurezza pubblica.

 

È inoltre iniziato l’esame dei programmi di gestione dei procedimenti civili per l’anno 2018, strumento fondamentale per restituire il quadro della degli uffici giudiziari e per programmare i flussi di lavoro e la fissazione degli obiettivi di rendimento qualitativo dei singoli uffici, anche in prospettiva dello smaltimento dell’arretrato nel settore civile

 

Su proposta della Sesta commissione, è stato espresso un parere in riferimento ad una causa pregiudiziale pendente davanti alla Corte di Giustizia UE in ordine alla effettività del diritto alla tutela giurisdizionale di un magistrato in materia di procedimento disciplinare (nel caso di specie, tale diritto si assume compresso dal rischio di influenza politica sui procedimenti disciplinari e di utilizzo del sistema disciplinare quale strumento di controllo politico sul contenuto delle decisioni). La delibera afferma che le differenze fra ordinamento polacco e ordinamento italiano in merito al regime del procedimento disciplinare è tale da ritenere insussistente l’interesse italiano a intervenire innanzi alla Corte di Giustizia.

 

Su proposta della Settima commissione, in risposta a un quesito, è stato affermato che, in caso di incompatibilità parentale la cui sussistenza è indicata in una delibera del plenum o della Prima commissione del CSM, il dirigente dell’ufficio deve procedere al trasferimento d’ufficio del magistrato ad altro settore dello stesso ufficio, al fine di rimuovere la situazione di incompatibilità. Tale trasferimento può anche essere preceduto da un concorso interno diretto ai soli magistrati del settore di destinazione del magistrato da trasferire, così da bilanciare le esigenze di mobilità dei primi e la necessità di rimuovere l’incompatibilità garantendo nel settore di destinazione la presenza di un posto vacante per effetto del concorso interno.  

 

I testi di tutte le proposte approvate dal plenum (fatti salvi eventuali emendamenti) sono consultabili nella sezione del sito relativa agli ordini del giorno di plenum. Nella sezione concorsi e interpelli, inoltre, saranno disponibili nei prossimi giorni l’interpello per applicazione extradistrettuale per la trattazione di procedimenti in materia di protezione internazionale e per i posti di commissario agli usi civici (Sardegna e Sicilia).

  • Email