indietro

Brevi dal plenum

News


26 aprile 2018

Brevi dal plenum

Il plenum, nelle sedute del 26 aprile 2018, ha provveduto a coprire numerosi posti vacanti.

Uffici direttivi:

  • Presidente tribunale minorenni Firenze: nominato il dott. Luciano Trovato, attualmente giudice minorenni Catanzaro
  • Presidente tribunale Livorno: nominato il dott. Massimo Antonio Orlando, attualmente consigliere corte appello Lecce
  • Presidente tribunale Enna: nominato il dott. Cesare Zucchetto, attualmente consigliere corte appello Caltanissetta

Uffici semidirettivi:

  • Presidente sezione tribunale Macerata: nominato il dott. Roberto Evangelisti, attualmente consigliere corte appello Bologna
  • Presidente sezione tribunale Torino: nominato il dott. Marco Ciccarelli, attualmente giudice tribunale Torino
  • Presidente sezione tribunale Milano: nominato il dott. Stefano Rosa, attualmente giudice tribunale Brescia
  • Presidente sezione tribunale Torino: nominata la dott.ssa Rosanna Zappasodi, attualmente consigliere corte appello Torino
  • Presidente sezione tribunale Palermo: nominato il dott. Roberto Murgia, attualmente consigliere corte appello Palermo

Collocamenti fuori ruolo:

  • dott.ssa Barbara Fabbrini, attualmente fuori ruolo presso il Ministero della Giustizia, quale direttore generale del personale: deliberata la conferma del collocamento fuori ruolo presso il Ministero della Giustizia, quale Capo Dipartimento organizzazione giudiziaria
  • dott. Fabrizio D’Arcangelo, attualmente consigliere corte cassazione: deliberato il collocamento fuori ruolo presso la Corte costituzionale quale assistente di studio

Ricollocamenti in ruolo:

  • dott. Michele Ruggiero, attualmente fuori ruolo presso la commissione parlamentare d’inchiesta sul sistema bancario: deliberato il ricollocamento in ruolo quale sostituto procuratore Bari

Sono state inoltre conferite le funzioni e assegnate le sedi a circa 320 magistrati ordinari in tirocinio nominati con DM 3 febbraio 2017 che nei prossimi mesi, terminato il tirocinio mirato, prenderanno servizio presso gli uffici di destinazione.

                               

Su proposta della Quinta e della Settima commissione, il plenum ha affrontato il problema della c.d. cristallizzazione del settore di un posto semidirettivo bandito. Il problema dal quale muove la delibera si pone laddove, dopo la pubblicazione di un posto semidirettivo in un determinato settore (civile o penale), venga bandito un concorso interno all’esito del quale venga coperto proprio il posto nel settore pubblicato. Conseguentemente, il vincitore del concorso originariamente bandito rischia di essere destinato ad un settore diverso, di risulta, rispetto a quello pubblicato. Tale situazione viene ritenuta in contrasto con i criteri di selezione dei dirigenti degli uffici giudiziari, criteri fondati sulla valutazione delle attitudini e specializzazioni in un determinato settore.

Per ovviare a questa situazione viene modificato il testo unico sulla dirigenza introducendo l’onere per il dirigente, in previsione della vacanza di un posto semidirettivo, di bandire per tempo il concorso interno e solo all’esito indicare al Consiglio il settore resosi vacante, ai fini della successiva pubblicazione.

Correlativamente, la circolare sulle tabelle 2017/2019 viene modificata prescrivendo ai dirigenti degli uffici di effettuare i concorsi interni per posti semidirettivi solo all’interno dello stesso settore, ove tali concorsi non siano quelli che necessariamente devono precedere la pubblicazione di un posto semidirettivo.

In tal modo, si ottiene l’effetto di cristallizzare i settori in relazione ai quali i posti semidirettivi sono pubblicati dal Consiglio e di poter selezionare gli aspiranti in funzione dello specifico settore di destinazione.

 

Il protocollo sottoscritto con la INVIMIT SGR spa, relativo alla possibilità per i magistrati destinati a sedi disagiate di ottenere immobili in locazione a condizioni vantaggiose, è stato esteso ai magistrati assegnatari di prima sede. Inoltre, la INVIMIT ha comunicato al Consiglio un primo elenco di immobili disponibili, di proprietà dei fondi gestiti dalla stessa Invimit.

 

 

I testi di tutte le proposte approvate dal plenum (fatti salvi eventuali emendamenti) sono consultabili nella sezione del sito relativa agli ordini del giorno di plenum. Nella sezione concorsi e interpelli, inoltre, saranno disponibili nei prossimi giorni l’interpello relativo alla nomina dei componenti della commissione censuaria centrale.

  • Email