indietro

Brevi dal plenum

News


21 marzo 2018

Brevi dal plenum

Il plenum, nelle sedute del 20 e 21 marzo 2018, ha provveduto a coprire numerosi posti vacanti.

Uffici semidirettivi:
  • Presidente sezione corte appello Roma: nominata la dott.ssa Franca Mangano, attualmente Presidente sezione tribunale Roma
  • Presidente aggiunto GIP Napoli: nominata la dott.ssa Isabella Iaselli, attualmente giudice tribunale Napoli
  • Procuratore aggiunto Firenze: nominato il dott. Gabriele Mazzotta, attualmente sostituto procuratore generale cassazione

Collocamenti fuori ruolo:

  • dott. Francesco Cortesi, attualmente magistrato di tribunale addetto all’ufficio del Massimario della Corte di Cassazione: deliberato il collocamento fuori ruolo presso la Corte costituzionale, quale assistente di studio

Trasferimenti ordinari:

  • dott. Vittorio Santoro, attualmente sostituto procuratore Salerno: deliberato il trasferimento a consigliere corte appello Potenza

 

Su proposta del Comitato di Presidenza, è stato approvato il nuovo regolamento del personale, che costituisce il nucleo essenziale che governa il rapporto di lavoro del personale dipendente del Consiglio. Le linee direttrici dell’intervento di riforma si pongono l’obiettivo di dotare il CSM di un assetto normativo funzionale da un lato a garantire al Consiglio il supporto di una struttura amministrativa efficiente e altamente qualificata e dall’altro a valorizzare le professionalità dei dipendenti stessi.

 

Su proposta dell’VIII commissione, è stato espresso il parere al Ministro della Giustizia sullo schema di bando per la nomina a magistrato ausiliario presso la Corte di Cassazione per agevolare la definizione dei procedimenti civili in materia tributaria.

Al bando potranno partecipare i magistrati ordinari collocati a riposo da non più di cinque anni al momento della presentazione della domanda e con anzianità di servizio non inferiore a 25 anni.

La selezione sarà effettuata valorizzando le precedenti esperienze derivanti dall’esercizio delle funzioni di legittimità, così da garantire l’apporto di magistrati che abbiano una professionalità il più possibile strutturata per lo svolgimento delle funzioni presso la cassazione. Altro titolo valutabile è il precedente esercizio delle funzioni di giudice tributario.

Il bando sarà adottato dal Ministero della Giustizia e pubblicato in Gazzetta ufficiale.

 

Inoltre, l’VIII commissione ha portato in plenum la riapertura dei termini per la presentazione delle domande per l’ammissione al tirocinio per la nomina a giudice onorario di pace e vice procuratore onorario. Il provvedimento sarà pubblicato nella Gazzetta ufficiale, serie concorsi ed esami, e da quella data decorreranno i termini per l’inserimento delle domande.

 

Su proposta della Settima commissione, il Consiglio ha proseguito l’esame delle tabelle di organizzazione degli uffici giudiziari, predisposte attraverso il nuovo sistema informatico. Tale modalità operativa consente un'analisi e una gestione in tempo reale dell’assetto organizzativo degli uffici, dei criteri di assegnazione degli affari, dello stato dei servizi, dei carichi di lavoro e degli obiettivi raggiunti e da raggiungere per migliorare l’efficienza della risposta di giustizia. Per tale via, vengono garantiti per un verso il rispetto del principio del giudice naturale, attraverso la oggettiva e trasparente definizione dei metodi per assegnare i singoli procedimenti ai magistrati, e per altro verso – anche mediante una gestione partecipata degli aspetti organizzativi – una efficace risposta alla domanda di giustizia grazie alla valutazione ragionata dei flussi di lavoro e della loro ripartizione.

 

I testi di tutte le proposte approvate dal plenum (fatti salvi eventuali emendamenti) sono consultabili nella sezione del sito relativa agli ordini del giorno di plenum.

  • Email