indietro

Brevi dal plenum

News


12 luglio 2017

Brevi dal plenum

Il plenum ha provveduto a coprire numerosi posti vacanti.

Uffici direttivi:

  • Presidente Tribunale Sassari: nominato il dott. Massimo Zaniboni, attualmente consigliere corte appello Sassari.

Uffici semidirettivi:

  • Presidente sezione tribunale Trapani: nominata la dott.ssa Daniela Galazzi, attualmente giudice Palermo
  • Procuratore aggiunto Verona: nominato il dott. Bruno Francesco Bruni, attualmente sostituto procuratore generale Venezia
  • Presidente sezione tribunale Trapani: nominata la dott.ssa Daniela Troja, attualmente consigliere corte appello Palermo.

Posti ordinari:

  • Consigliere lavoro corte appello Roma: revocato il trasferimento della dott.ssa Clara De Cecilia e deliberato il trasferimento della dott.ssa Maria Giulia Cosentino, attualmente giudice lavoro tribunale Roma.

È stato poi deliberato il rientro in ruolo come consigliere della corte di cassazione del dott. Aldo Carrato, attualmente fuori ruolo alla Corte costituzionale.

Sono stati, inoltre, destinati due magistrati all’ufficio studi del CSM (i dott.ri Giuseppina Guglielmi, attualmente giudice tribunale Roma, e Pasquale Serrao D’Aquino, attualmente consigliere corte appello Napoli).

Infine, è stato revocato un posto di sostituto procuratore Civitavecchia, per mero errore materiale inserito nella pubblicazione dei posti requirenti del 5 luglio.

 

Su proposta della VI Commissione, il plenum ha approvato una delibera relativa alle modalità organizzative del plenum del prossimo 19 luglio, presieduto dal Presidente della Repubblica, nella ricorrenza dei 25 anni dalla morte di Paolo Borsellino e degli uomini della scorta. Con la delibera, il plenum desegreta tutti gli atti a disposizione del Consiglio relativi al magistrato, al fine di rendere pubblici – in formato cartaceo e sul sito del Consiglio - gli atti stessi, in occasione del plenum del 19 luglio. Sarà così possibile per tutti conoscere gli atti che hanno connotato il percorso professionale di Paolo Borsellino e la vastità dell’impegno dello stesso nella lotta alla mafia, così rendendo omaggio a un magistrato che ha segnato in maniera così significativa la storia della magistratura e dell’Italia.

 

Su proposta della IX Commissione il Plenum, facendo seguito alla delibera del 6 luglio 2017 (che dava mandato ai propri rappresentanti all'Assemblea generale della Rete Balcanica ed Euromediterranea dei Consiglio di Giustizia di chiedere la sospensione della Turchia dalla Rete stessa in relazione alla grave situazione che si è determinata in quello Stato relativamente alla magistratura e al rispetto dei diritti fondamentali e, quindi al rispetto della rule of law), ha preso atto della circostanza che l’Assemblea della Rete non ha accolto l’istanza dell’Italia e ne ha tratto la conseguenza di deliberare la propria autosospensione dalla Rete, nella quale siede una nazione in cui appaiono venuti meno il rispetto dei diritti fondamentali e dell’autonomia e dell’indipendenza della magistratura. Si tratta di una sospensione temporanea, riservandosi il Consiglio ogni ulteriore determinazione ove venga accolta la richiesta Italiana di fissare una apposita Assemblea della Rete in cui discutere la questione della partecipazione della Turchia.

 

Su proposta della III Commissione, il Consiglio ha approvato la delibera che stabilisce i criteri per la formazione della graduatoria per il conferimento delle funzioni ai magistrati in tirocinio nominati con D.M. 3 febbraio 2017. Nello specifico, sono stati individuati i punteggi attribuibili per motivi di famiglia, la documentazione da presentare e i termini per il deposito della stessa nonché per la formazione della graduatoria. Vengono, inoltre, individuati i benefici per coloro i quali saranno destinati alle sedi a copertura necessaria. Il testo completo è disponibile nella sezione del sito in cui sono raccolte le principali delibere consiliari su materie di competenza della III Commissione.

 

I testi di tutte le proposte approvate dal plenum (fatti salvi eventuali emendamenti) sono consultabili nella sezione del sito relativa agli ordini del giorno di plenum. Inoltre, nella sezione concorsi e interpelli (LINK) sarà disponibile nei prossimi giorni l’interpello relativo alla nomina del consiglio direttivo della SSPL dell’Università di Sassari.

  • Email