indietro

Applicazioni e supplenze: presentazione osservazioni

circolari e risoluzioni - VII commissione


11 dicembre 2019
Applicazioni e supplenze: presentazione osservazioni

Nella risposta a quesito dell'11 dicembre 2019 si afferma che, ai sensi dell’art. 102 della circolare sulle applicazioni, solo i magistrati interessati possono presentare osservazioni avverso i decreti del presidente della Corte o del PG. Nel caso in cui le osservazioni siano comunque presentate da altri soggetti (quali ad esempio il dirigente dell’ufficio di provenienza del magistrato applicato o quello dell’ufficio c.d. ricevente), esiste solo la facoltà per il Consiglio giudiziario di esaminarle e valutarle ove ritenute utili. Non sussiste invece la possibilità, né tantomeno l’obbligo, di instaurare un contraddittorio con tali soggetti.

Viene altresì precisato che il divieto di cui all’art. 105 della circolare non è derogabile neanche sulla base del consenso del magistrato interessato

  • Email