indietro

Applicazione ad processum a seguito di trasferimento interno all'ufficio

circolari e risoluzioni - VII commissione


24 ottobre 2018
Applicazione ad processum a seguito di trasferimento interno all'ufficio

Nella risposta a quesito del 24 ottobre 2018, il Consiglio afferma che, nel caso di magistrato trasferito all’interno dell’ufficio di appartenenza, l’applicazione c.d. ad processum prevista dall’art. 16 della circolare sulle applicazioni impone di seguire il procedimento di variazione tabellare c.d. semplificata. Nello specifico, il decreto motivato del capo dell’ufficio che individua i processi che devono essere portati a termine dal magistrato trasferito deve essere trasmesso al CSM per l’approvazione.

  • Email