Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella sezione note legali.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie.

indietro

Legittimazione a presiedere i collegi del Tribunale di sorveglianza

circolari e risoluzioni - VII commissione


10 aprile 2019
Legittimazione a presiedere i collegi del Tribunale di sorveglianza

Nella risposta a quesito del 10 aprile 2019 è stato affermato che la presidenza dei collegi del tribunale di sorveglianza, in caso di assenza o impedimento del presidente titolare, spetta al magistrato con maggiore anzianità nelle funzioni di sorveglianza e, a parità di questo requisito, a quello che vanta maggiore anzianità di servizio. Difatti, il richiamo operato dalla norma di riferimento (art. 70 ord.pen.) all’“ordine delle funzioni giudiziarie” è stato interpretato come relativo all’anzianità nell’effettivo svolgimento delle funzioni specifiche, ritenendo che la disposizione di legge sia orientata a individuare il magistrato con maggiore esperienza nello specifico settore della sorveglianza. Solo in via residuale, quindi, può essere applicato il criterio dell’anzianità di servizio.

  • Email

immagine organizzazione innovazione e statistiche organizzazione innovazione
e statistiche
immagine international corner area internazionale international corner
area internazionale