Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella sezione note legali.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie.

indietro

Regime delle incompatibilità ex artt. 18 e 19 O.G., nonché di situazioni analoghe rilevanti ex art. 2 L.G.

circolari e risoluzioni - I commissione


09 aprile 2014
Regime delle incompatibilità ex artt. 18 e 19 O.G., nonché di situazioni analoghe rilevanti ex art. 2 L.G.

La circolare in oggetto offre un completo panorama dell’applicazione delle incompatibilità previste dagli artt. 18 e 19 dell’ordinamento giudiziario.

Il Capo I contiene la disciplina dell’incompatibilità di sede per rapporti di parentela, affinità, coniugio o convivenza con esercenti la professione forense, enunciando le regole generali di applicazione, regolamentando il procedimento attraverso cui l’eventuale situazione di incompatibilità viene delibata, individuando i casi di incompatibilità.

Analoga la sequenza prevista dal Capo II, dedicato all’incompatibilità di sede per rapporti di parentela, affinità, coniugio o convivenza con magistrati della stessa sede, e con ufficiali o agenti di Polizia Giudiziaria.

Il Capo III si occupa, poi, delle modalità di rilevazione delle incompatibilità, che muovono dalla comunicazione delle situazioni di possibile rilevanza ex artt. 18 e 19 ord. giud. e dal loro vaglio per giungere all’epilogo che, in caso di riconoscimento della sussistenza della situazione di incompatibilità, contempla il trasferimento del magistrato interessato.

  • Email

immagine organizzazione innovazione e statistiche organizzazione innovazione
e statistiche
immagine international corner area internazionale international corner
area internazionale