Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella sezione note legali.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie.

indietro

Provvedimento del dirigente amministrativo relativo alla gestione del personale non conforme alla normativa e poteri del Presidente del Tribunale in ordine al suo annullamento o revoca

circolari e risoluzioni - VII commissione


14 giugno 2017
Provvedimento del dirigente amministrativo relativo alla gestione del personale non conforme alla normativa e poteri del Presidente del Tribunale in ordine al suo annullamento o revoca

Con la risposta a quesito in oggetto il Consiglio superiore della magistratura, investito della richiesta di stabilire se il Presidente di un Tribunale, a fronte di un provvedimento di gestione delle risorse umane assunto da un dirigente amministrativo che contrasti con la normativa primaria e secondaria e sia inoltre foriero d’inefficienza, sia facoltizzato a porlo nel nulla o a sospenderne l’efficacia sino alla decisione dei componenti organi ministeriali o se vi siano comunque altri rimedi per evitare pregiudizi alla funzionalità dell’ufficio, ha affermato che, nell’attuale assetto normativo, è da escludere che il capo dell’ufficio giudiziario abbia il potere di adottare provvedimenti amministrativi di secondo grado di annullamento o revoca d’ufficio degli atti dirigenziali di gestione delle risorse umane eventualmente ritenuti illegittimi o inopportuni ovvero di sospenderne unilateralmente gli effetti.

 

  • Email

immagine organizzazione innovazione e statistiche organizzazione innovazione
e statistiche
immagine international corner area internazionale international corner
area internazionale