Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella sezione note legali.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie.

indietro

Proposta ex art. 10, comma 2, legge n. 195 del 1958 al Ministro della giustizia finalizzata ad una modifica normativa che permetta la costituzione straordinaria e temporanea di appositi collegi giudicanti speciali in Corte di cassazione, cui affidare in maniera programmata lo smaltimento dell’arretrato di procedimenti pendenti in materia tributaria

pareri e proposte


emanato il 15 marzo 2017
Proposta ex art. 10, comma 2, legge n. 195 del 1958 al Ministro della giustizia finalizzata ad una modifica normativa che permetta la costituzione straordinaria e temporanea di appositi collegi giudicanti speciali in Corte di cassazione, cui affidare in maniera programmata lo smaltimento dell’arretrato di procedimenti pendenti in materia tributaria

Il Consiglio, con la presente proposta al Ministro della giustizia, intende sollecitare quest’ultimo ad adottare ogni iniziativa, nell'ambito delle sue attribuzioni, al fine di porre rimedio e soluzione alla situazione di assoluta emergenzialità derivante dall’inarrestabile trend di crescita del contenzioso tributario pendente presso la Corte di cassazione.

A tale scopo, il Plenum prospetta l’ipotesi di introduzione di una apposita disciplina legislativa che permetta la costituzione straordinaria e temporanea di appositi collegi giudicanti speciali in Corte di cassazione, cui affidare in maniera programmata lo smaltimento dell’arretrato dei procedimenti pendenti in materia tributaria. La costituzione di tali collegi servirebbe ad evitare l’applicazione di consiglieri di altre sezioni e dovrebbe essere riservata in via primaria a magistrati a riposo, che siano andati in pensione da non più di un certo numero di anni e che non abbiano una determinata età anagrafica, con il riconoscimento di una speciale indennità di funzioni.

Infine, viene valutata la possibilità di stabilire che la presidenza di tali collegi speciali, destinati ad operare presso la sezione stralcio della Corte, venga affidata a consiglieri ora in servizio presso la Corte di cassazione e tabellarmente già assegnati alla sezione tributaria, in modo da assicurare un raccordo giurisprudenziale con l’attività dei collegi ‘ordinari’ che continueranno ad occuparsi dei procedimenti per i quali sia stata già fissata l’udienza, oltre che dei ricorsi per cassazione di nuova iscrizione.

allegati

file Delibera del 15 marzo 2017 Delibera del 15 marzo 2017 (31,8 kB)

  • Email

immagine organizzazione innovazione e statistiche organizzazione innovazione
e statistiche
immagine international corner area internazionale international corner
area internazionale