Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella sezione note legali.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie.

indietro

Procedura per l’espletamento dell’incarico di cultore della materia presso istituti universitari

circolari e risoluzioni - I commissione


11 luglio 2012
Procedura per l’espletamento dell’incarico di cultore della materia presso istituti universitari

Con la risposta a quesito dell'11 luglio 2012 il Consiglio Superiore della Magistratura ha chiarito che la figura del “cultore della materia” si caratterizza per lo svolgimento di attività di ricerca e di studio essenzialmente libera, non assimilabile, di regola, a quelle oggetto di incarichi extragiudiziari subordinati ad autorizzazione, precisando che tra i compiti del “cultore” vi è di certo quello di partecipare, in veste di componente, ai lavori delle commissioni esaminatrici (ex art. 42 R.D. 1269/38).

Ha aggiunto, tuttavia, che, comportando tale ultima attività un impegno suppletivo, il suo concreto svolgimento è subordinato non già a una mera presa d’atto (com’è per le attività di ricerca e di studio), ma ad apposita autorizzazione, da rilasciarsi solo laddove l'attività, alla stregua delle osservazioni del Capo dell’ufficio e del dato statistico comparato, risulti compatibile con le esigenze dell’Ufficio stesso.

  • Email

immagine organizzazione innovazione e statistiche organizzazione innovazione
e statistiche
immagine international corner area internazionale international corner
area internazionale