Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella sezione note legali.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie.

indietro

Poteri del Consiglio giudiziario in ordine allo svolgimento di incarichi extragiudiziari

circolari e risoluzioni - archivio


18 febbraio 2009
Poteri del Consiglio giudiziario in ordine allo svolgimento di incarichi extragiudiziari

Con la prima delle risposte a quesito di cui trattasi il Consiglio Superiore della Magistratura, investito della richiesta di stabilire se non fosse ragionevole sottoporre alla valutazione dell’Organo distrettuale di autogoverno tutti gli incarichi d’insegnamento di durata eccedente le 8 ore, affermava che la normativa all’epoca vigente (contenuta nei capi 14 e 15 della Circolare n. 15207 del 16 dicembre 1987 e succ. mod.), che, con riguardo alla procedura di autorizzazione all’espletamento di incarichi extragiudiziari, limitava l’obbligo di acquisizione del parere del Consiglio Giudiziario o del Consiglio Direttivo della Corte di Cassazione ai soli incarichi d’insegnamento conferiti da privati e a quelli conferiti da Università statali o parificate che avessero durata complessiva eccedente le 8 ore, si caratterizzava per un’assoluta ragionevolezza, dal momento che contemperava equamente le esigenze di speditezza dell’azione consiliare con quelle di completezza delle acquisizioni istruttorie, valutando queste ultime prevalenti nei soli casi in cui fosse obbiettivamente maggiore il rischio di compromissione o di esposizione a rischio dei valori di indipendenza e imparzialità.

Con la seconda delle risposte a quesito, invece, l’Organo di autogoverno, investito della richiesta di stabilire se il Consiglio Giudiziario fosse titolare di un “potere di segnalazione” di eventuali profili d’inopportunità in relazione a incarichi per i quali non dovesse esprimere parere, chiariva che, pur in assenza di una disposizione che prevedesse espressamente un potere di tal genere, dovevasi ritenere che l’anzidetta articolazione territoriale fosse comunque titolare della facoltà di segnalare elementi valutati utili ai fini della decisione.

  • Email

immagine organizzazione innovazione e statistiche organizzazione innovazione
e statistiche
immagine international corner area internazionale international corner
area internazionale