Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella sezione note legali.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie.

indietro

Assunzione della qualità di socio di s.r.l. da parte di magistrato

circolari e risoluzioni - I commissione


06 maggio 2009
Assunzione della qualità di socio di s.r.l. da parte di magistrato

Con la risposta a quesito del 6 maggio 2009, il Consiglio Superiore della Magistratura, investito della richiesta di stabilire se occorra, per il magistrato, apposita autorizzazione per costituire una società di capitali, segnatamente una società a responsabilità limitata, in qualità di socio non amministratore, ha affermato, richiamando all’uopo precedenti consiliari, pareri resi al riguardo dall’Ufficio Studi e pronunzie disciplinari, che l’anzidetta attività non incorre nel divieto di cui all’art. 16 R.D. 12/41 se il magistrato che l’esercita costituisce una società di capitali, ma si limita ad assumere in essa la qualità di socio, senza svolgere, in concreto, compiti di amministrazione. La delibera precisa che, nei limiti suddetti, non è conseguentemente richiesta .alcuna autorizzazione, aggiungendo, tuttavia, che a carico del singolo residua, comunque, l’obbligo di valutare la concreta compatibilità dell’attività esercitata e delle forme adottate con la condizione di credibilità e prestigio e con l’immagine di correttezza e indipendenza richieste per l’espletamento della funzione giudiziaria.

  • Email

immagine organizzazione innovazione e statistiche organizzazione innovazione
e statistiche
immagine international corner area internazionale international corner
area internazionale