Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella sezione note legali.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie.

Relazioni istituzionali

Rapporti con il Ministero dell’Interno

Il Consiglio superiore, in relazione alle proprie attribuzioni legate all’organizzazione degli uffici, ha dedicato grande attenzione ai procedimenti per il riconoscimento della protezione internazionale, procedimenti che rappresentano una emergenza per gli uffici giudiziari, in considerazione della grande mole degli stessi e della rilevanza degli interessi coinvolti.

Proprio al fine di contemperare le esigenze di celerità e le garanzie nei procedimenti, che incidono direttamente sui diritti fondamentali dei richiedenti asilo, la VII Commissione, sotto l’impulso dei presidenti che si sono succeduti nel tempo (Antonio Ardituro, Francesco Cananzi e Claudio Galoppi), ha posto in essere numerose iniziative, dal piano straordinario di applicazioni extradistrettuali per la trattazione di questi procedimenti, fino alla creazione – sul nuovo portale – di uno spazio dove raccogliere la normativa di riferimento, la giurisprudenza e altre informazioni utili ai magistrati (e agli altri operatori) interessati.


Il protocollo di intesa

Preso atto che uno dei problemi principali nella trattazione dei procedimenti riguardanti i richiedenti asilo è il reperimento delle informazioni relative ai paesi di origine, il Consiglio si è attivato con il Ministero dell’Interno per facilitare gli scambi informativi tra magistrati e operatori e, quindi, incrementare l’efficienza nella gestione dei procedimenti stessi.

A tal fine è stato sottoscritto tra il Vice Presidente e il Ministro dell’Interno l’allegato Protocollo di intesa. In base ad esso, il Ministero si impegna a mettere a disposizione degli uffici giudiziari, tramite il portale del Consiglio, tutte le informazioni sui paesi di origine dei richiedenti asilo, informazioni che sono elaborate dalla Commissione Nazionale per il Diritto di Asilo attraverso l’Unità COI (Country of Origin Information).

Gli uffici giudiziari, dal canto loro, si impegnano a mettere a disposizione degli organi amministrativi i provvedimenti adottati.


  • Email
immagine organizzazione innovazione e statistiche organizzazione innovazione
e statistiche
immagine international corner area internazionale international corner
area internazionale