Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella sezione note legali.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie.

indietro

Il CSM a San Luca, nella locride, per l’educazione alla Legalità

News


21 aprile 2017

Il CSM a San Luca, nella locride, per l’educazione alla Legalità
campo sportivo San Luca

Il Consiglio Superiore della Magistratura ha preso parte  al progetto di educazione alla legalità, promosso dal Dipartimento per le Pari Opportunità, a San Luca, nella locride. Una presenza importante, quella del Consiglio Superiore, in un territorio ferito dalla criminalità organizzata, per ribadire la presenza dello Stato, a poche settimane  dalle scritte offensive apparse sui muri di Locri dopo la visita del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

All’iniziativa, dal nome “Legalità una partita da vincere”, ha partecipato il Vice Presidente Giovanni Legnini ed una delegazione del CSM composta dai Consiglieri laici e togati: Paola Balducci, Nicola Clivio, Massimo Forciniti e Luca Palamara.

La giornata si è aperta con un convegno coordinato dal Prefetto di Reggio Calabria, Michele Di Bari, all’interno dell’Istituto Comprensivo San Luca–Bovalino. Tra i relatori oltre al Vice Presidente del CSM Legnini, il Segretario Generale della CEI, Monsignor Nunzio Galantino, il Procuratore Nazionale Antimafia e Antiterrorismo, Franco Roberti e il Consigliere del CSM e capitano della Nazionale Magistrati Luca Palamara. Ha concluso i lavori la Sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Maria Elena Boschi. La mattinata è proseguita con la cerimonia di inaugurazione del campo sportivo recentemente ristrutturato con il contributo del Dipartimento delle Pari Opportunità e, infine, la partita di calcio tra la Nazionale Cantanti e la Nazionale Magistrati.

“Siamo qui – ha detto il Vice Presidente Giovanni Legnini – non solo per fare testimonianza ma per promuovere progetti concreti ai quali anche il CSM, andando oltre le proprie funzioni in senso stretto, ha dato sostegno per supportare chi assicura la lotta al crimine organizzato. Lo sport può essere un veicolo per promuovere la legalità. Questa giornata segna un momento di forte unità istituzionale e fornisce anche una rappresentazione molto forte dell'unità tra istituzioni e società civile”.

"Bisogna far capire - ha detto il capitano della Nazionale Magistrati Luca Palamara - che la Calabria ha bisogno di riflettori sempre accesi. Il Capo dello Stato, un mese fa, ha usato parole dure per affermare che bisogna dire un no forte contro la 'ndrangheta ed ogni forma di mafia”.

  • Email

immagine organizzazione innovazione e statistiche organizzazione innovazione
e statistiche
immagine international corner area internazionale international corner
area internazionale