Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella sezione note legali.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie.

indietro

Brevi dal plenum

News


19 aprile 2017

Brevi dal plenum

Su proposta della VI Commissione, è stata approvata una delibera relativa alle problematiche che gli uffici giudiziari stanno affrontando con riferimento alla soppressione degli ospedali psichiatrici giudiziari e alla istituzione delle c.d. REMS (residenze per l’esecuzione delle misure di sicurezza). L’analisi della situazione è stata effettuata sulla base di una ampia interlocuzione con gli uffici giudiziari interessati (tribunali, tribunali di sorveglianza, procure generali, procure ordinarie), che hanno dato indicazioni sulle criticità applicative della nuova disciplina (quali la carenza di posti presso le nuove strutture e la conseguente dilatazione dei tempi di esecuzione delle misure di sicurezza) e alle misure organizzative adottate per fronteggiare le criticità stesse (quali protocolli operativi e prassi condivise). Le conclusioni cui perviene la delibera sono incentrate sulla necessità di sviluppare procedure che garantiscano una “integrazione funzionale” fra tutti gli organi competenti alla gestione delle misure di sicurezza, anche sulla base di una regolamentazione predisposta dal Presidente del tribunale di Sorveglianza.

Sempre su iniziativa della VI commissione, il Consiglio ha deliberato di organizzare un incontro con i dirigenti degli uffici giudiziari giudicanti e requirenti di primo grado per un confronto sulle prassi organizzative relative al procedimento per l'applicazione delle misure di prevenzione antimafia. Durante l'incontro saranno presentati i risultati del lavoro di monitoraggio effettuato dal Consiglio in materia.

Con riferimento alla situazione degli organici, il plenum ha individuato in 320 il numero di posti da bandire nel concorso in magistratura che il Ministero della Giustizia sta per bandire.
Sono stati inoltre coperti i seguenti uffici direttivi e semidirettivi:

  • Procuratore della Repubblica di Trani (nominato il dott. Antonino Di  Maio, attualmente sostituto procuratore Roma),
  • Procuratore della Repubblica di Lamezia Terme (nominato il dott. Salvatore Maria Curcio, attualmente sostituto procuratore generale Catanzaro),
  • Avvocato generale di Venezia (nominato il dott. Giancarlo Buonocore, attualmente sostituto procuratore generale Venezia).

È stato poi autorizzato il collocamento fuori ruolo della dott.ssa Laura Laera (attualmente presidente del tribunale per i minorenni di Firenze), destinata a ricoprire l'incarico di vice presidente della commissione per le adozioni internazionali, su nomina della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Infine, altre delibere di interesse generale, che saranno presto disponibili nella pagina concorsi e interpelli sono:

  • l’interpello per la nomina della commissione esaminatrice del concorso a 360 posti di magistrato ordinario indetto con d.m. 19 ottobre 2016
  • l’interpello per la nomina dei referenti informatici distrettuali (RID) in vari distretti.
  • Email

immagine organizzazione innovazione e statistiche organizzazione innovazione
e statistiche
immagine international corner area internazionale international corner
area internazionale