Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella sezione note legali.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie.

indietro

Brevi dal plenum

News


06 settembre 2017

Brevi dal plenum

Il plenum, nelle sedute del 6 settembre 2017 ha provveduto a coprire numerosi posti vacanti.

Uffici direttivi:

  • Presidente Tribunale Rovigo: nominato il dott. Angelo Risi, attualmente presidente sezione tribunale Venezia
  • Procuratore Imperia: nominato il dott. Alberto Vittorio Enrico Lari, attualmente sostituto Genova
  • Presidente Tribunale Pesaro: nominato il dott. Giuseppe Luigi Pietro Fanuli, attualmente presidente sezione corte appello Ancona.

Uffici semidirettivi:

  • Presidente sezione Corte appello Cagliari: nominata la dott.ssa Maria Mura, attualmente presidente sezione Tribunale Cagliari
  • Presidente sezione Tribunale Caltanissetta: nominato il dott. Andrea Salvatore Catalano, attualmente consigliere corte appello lavoro Caltanissetta
  • Presidente sezione Tribunale Campobasso: nominato il dott. Enrico Di Dedda, attualmente presidente sezione tribunale Cosenza
  • Presidente sezione corte appello L’Aquila: nominato il dott. Aldo Manfredi, attualmente consigliere corte appello L’Aquila
  • Presidente sezione tribunale Bergamo: nominato il dott. Vito Di Vita, attualmente giudice Bergamo
  • Presidente sezione corte appello Catania: nominata la dott.ssa Elisabetta Messina, attualmente consigliere corte appello Catania.

Collocamenti fuori ruolo:

  • dott.ssa Maria Casola, attualmente fuori ruolo quale magistrato addetto all’ufficio studi del CSM: conferma del collocamento fuori ruolo presso il Ministero della Giustizia, con funzioni di Direttore Generale dei magistrati presso il Dipartimento dell'Organizzazione Giudiziaria.

 

Prendendo spunto da una pratica di autorizzazione ad un incarico extragiudiziario, dal dibattito plenario è emersa l’esigenza di demandare alla prima commissione una rimeditazione in ordine ai criteri generali per la concessione di tali autorizzazioni, con particolare riferimento agli incarichi conferiti da enti privati, che, ove connotati da un rapporto sistematico e continuativo con l’ente stesso, potrebbero prefigurare un pericolo per l’indipendenza e l’imparzialità del magistrato che li svolge.

 

Su proposta dell’VIII Commissione è stata approvata una delibera che, rispondendo a un quesito, definisce la portata delle disposizioni introdotte con la riforma della magistratura onoraria e relative ai poteri del Presidente del Tribunale rispetto all’organizzazione dei giudici di pace. Nello specifico, si precisa che il Presidente non può formalmente delegare alcuna attività relativa al coordinamento dei giudici di pace stessi, potendo egli solo avvalersi dell’ausilio di altri magistrati. La delibera può essere consultata nella sezione del sito relativa alle principali circolari e delibere della Ottava commissione.

 

Nella sezione concorsi e interpelli saranno disponibili gli interpelli relativi al rinnovo del consiglio direttivo di varie SSPL e a un posto di magistrato addetto all’Ufficio studi del CSM.

I testi di tutte le proposte approvate dal plenum (fatti salvi eventuali emendamenti) sono consultabili nella sezione del sito relativa agli ordini del giorno di plenum.

  • Email

immagine organizzazione innovazione e statistiche organizzazione innovazione
e statistiche
immagine international corner area internazionale international corner
area internazionale