Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella sezione note legali.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie.

Francesca Laura Morvillo

23 maggio 1992, ore 17.56

Francesca Morvillo è l’unica donna fra i tanti magistrati uccisi da mano criminale, che ha pagato con la vita l’essere stata compagna di Giovanni Falcone. Ma è stata un magistrato che ha speso tutta la sua vita professionale al servizio dei più deboli: 17 anni in cui ha dedicato tutta la sua attenzione all’infanzia difficile, presso la Procura minorile di Palermo, in una realtà sociale estremamente complessa.

Dalla lettura dei documenti contenuti negli archivi del Consiglio superiore emerge una figura che rende un preciso dovere quello di raccontare attraverso gli atti un magistrato modello e un modello di magistrato, che, con la testimonianza dell'impegno a favore dei più piccoli e dei più deboli e a favore dell’accertamento della verità e del sostegno ai minori in difficoltà, può ancora e sempre insegnare ai più giovani a maturare una precisa coscienza civica e, ai meno giovani, a tenere sempre saldi determinati principi.


Di seguito è possibile consultare:


  • Email
immagine organizzazione innovazione e statistiche organizzazione innovazione
e statistiche
immagine international corner area internazionale international corner
area internazionale